Menu Chiudi

Le playlist algoritmiche di Spotify

Spotify può aiutarti nel far conoscere la tua musica a migliaia di persone attraverso l'inserimento del tuo brano nel suo network algoritmico di playlist!

Spotify è diventata in breve la piattaforma di riferimento per ascoltare e caricare musica. E Spotify questo lo sa bene. A tale proposito ha creato all’interno della piattaforma delle selezioni algoritmiche, per proporre i brani, in circolazione nel suo catalogo, a più persone possibile, rendendo così disponibile con cadenza fissa, sempre nuova musica ai suoi utenti.

Le playlist algoritmiche non sono nient’altro che una selezione, operata direttamente dal cervellone informatico che sta dietro Spotify.

Questa selezione tiene in considerazioni fattori come il gradimento di un brano, il gradimento dei brani precedenti, il numero di persone che hanno pre-salvato un brano in uscita oppure semplicemente il grado di qualità di un brano.

Le playlist algoritmiche sono 3 principalmente:

  • Release Radar (ossia dove i brani vengono inserito per via della loro uscita)
  • Discover Weekly (ossia un mixtape settimanale dove vengono aggiunti i brani più inerenti con gli ascolti dell’utente)
  • Radio (ossia una raccolta di brani di un artista, correlati a quelli di altri artisti affini)

A questi 3 principali si aggiungono anche altre playlist algoritmiche come:

  • Il tuo daily mix (una playlist editata quotidianamente dall’algoritmo)
  • On repeat (una playlist dei brani più ascoltati da un utente)

Come si possono sfruttare le playlist algoritmiche per promuovere la propria musica?

Promuovere la propria musica significa in principio saperla distribuire. Affidarsi a un partner di distribuzione come Distrokid o Tunecore, o Cdbaby o altri è un operazione abbastanza complessa, che il più delle volte fa pendere l’ago della bilancia sulla scelta più economica.

Niente di più sbagliato.

Però i distributori digitali mettono, indipendentemente dalla loro formula di distribuzione, a disposizione degli utenti delle guide su come distribuire la loro musica per ottenere inserimenti algoritmici ed editoriali.

La domanda a cui vogliamo una volta per tutte rispondere è :

Come entrare nelle playlist Spotify?

Prima di partire verifica che il tuo brano sia stato correttamente distribuito, abbia ottenuto un codice ISRC e sia stato correttamente licenziato presso una società di diritti d’autore (SIAE o SoundReef).

Come prima cosa, inserire la musica nelle playlist Spotify, richiede che il brano sia su spotify almeno da una settimana prima dell’uscita.

Non sarai mai inserito in una playlist algoritmica o editoriale se distribuisci un singolo dall’oggi al domani.

Se vuoi garantire alla tua musica un corretto posizionamento considera di programmare le tue release con almeno 45 giorni di anticipo, in modo da poter rilevare nella sezione Upcoming del tuo profilo Spotify il brano e inviarlo agli editori di Spotify per l’inserimento in playlist.

Inoltre puoi contattare direttamente il tuo distributore musicale tramite una mail o un messaggio di supporto e richiedere anche a lui di verificare se c’è la possibilità di ottenere un inserimento algoritmico e editoriale.

Come promuovere una canzone su Spotify?

Novenovepi™, ossia la nostra agenzia si occupa di servizi di promozione musicale.

Per accellerare il processo di inserimento puoi prendere in considerazione di promuovere la tua musica ed il tuo profilo su Spotify, attraverso strumenti di marketing per la promozione musicale come la pubblicità attraverso le Instagram Ads, attraverso le campagne Display indirizzate a Spotify ed attraverso l’inserimento in playlist curate da editori privati, attraverso il Playlist Pitch.

Queste tipologie di strumenti di promozione possono offrirti la possibilità di promuovere la tua musica con risultati coerenti, organici, di buona qualità ed in grado di portare una gran quantità di pubblico reale ad ascoltare la tua musica.

Aumentando i tuoi followers, gli ascolti ai tuoi brani e gli inserimenti in playlist della tua musica, l’algoritmo sarà molto più favorevole nei tuoi confronti, offrendoti non solo il posizionamento nelle sue chart algoritmiche, ma anche offrendoti posti sempre più alti.

Ricorda però che usare o affidare la propria musica a servizi che portano streams di bassa qualità, non targetizzati o ascolti bot al tuo profilo, può danneggiare irrimediabilmente il tuo profilo ed il tuo catalgo, può privarti dei posizionamenti editoriali e algoritmici di Spotify e può farti espellere dalla piattaforma irrimediabilmente!

Con questo è tutto! Speriamo di essere stati esaurienti nelle informazioni! Se avete delle domande potete scriverci nei commenti. Niente spam pls!

© 2021 Novenovepi™ – Agenzia di promozione musicale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli recenti

OFFERTA SPECIALE!

10% DI SCONTO AUTOMATICO SU TUTTI GLI ORDINI SUPERIORI A 200€ FINO AL 25 APRILE!

Lo sconto è valido fino al 25 Aprile e si applica automaticamente al tuo carrello!

PER LO SCADERE DELLE OFFERTE CI SONO ANCORA:

Ore
Minuti
Secondi
Apri la chat!
1
Vuoi parlare con qualcuno? Clicca qui ->
Hai bisogno di aiuto?
Ciao!
Come posso aiutarti?