Menu Chiudi

Campagne Youtube: Instream vs. Discovery!

Mettiamo a confronto le due campagne promozionali per promuovere i video su Youtube osservandone le differenze e come sfruttarle al meglio per promuovere i propri video su Youtube.

Campagne Youtube: Instream vs. Discovery!

Due metodi promozionali a confronto da sempre, opposti, ma facenti parte dello stesso universo.

Da una parte le Campagne Instream, considerate dagli utenti fastidiose, specialmente quando interrompono la visione di un contenuto interessante sul più bello.

Mentre è uno strumento di marketing micidiale invece per agenzie, brand e liberi professionisti, che riescono a posizionarsi proprio sul video giusto ed ad intercettare proprio l’utente giusto a cui vendere il loro prodotto/servizio.

Dall’altra parte, le riservate e poco invasive campagne Discovery, contraddistinte da un piccolo rettangolino giallo, con su scritto “Annuncio“, per nulla invasive e spesso considerate molte interessanti dagli utenti.

Questi due posizionamenti della rete Google, possono essere il migliore alleato di un creator, di un artista e di un etichetta, dapprima per ottenere considerazione da parte del pubblico e poi… per monetizzare!

Esatto! La monetizzazione dei video musicali e dei video in generale, avviene proprio grazie a queste due metodologie promozionali…

Ma in questo articolo ci concentreremo soltanto sulle principali differenze tecniche e percettive di questi due importanti strumenti di promozione musicale.

Per farlo ci avantaggeremo del video ∞ LOVE, il nuovo singolo di Marracash con Guè.

Le campagne Instream: annunci skippabili prima di altri video

Le campagne di annunci Instream, consentono di generare annunci in-stream ignorabili su tutta la rete Youtube e su tutta la rete partner video Display. Gli annunci Instream possono essere saltati dopo 5 secondi.

Un annuncio Instream è composto dal video, riprodotto prima di un video pertinente, in base al target indicato in fase di setup della campagna.

Durante la riproduzione del video, gli utenti possono decidere se aprire la pagina del video, guardare per intero il contenuto, saltarlo e lasciare un interazione come un like o un dislike.

Il video, se non viene saltato, viene riprodotto per intero. La visualizzazione viene conteggiata al superarsi dei 30 secondi di riproduzione.

Come viene percepito un annuncio Instream dagli utenti?

Gli utenti che incontrano un annuncio Instream, spesso vengono incuriositi dall’annuncio e continuano nella sua riproduzione. Difatti la percentuale di fidelizzazione degli annunci Instream, si aggira intorno al 30% degli utenti totali.

Però l’annuncio Instream, guardato o meno, è molto passeggero e genera solo un impressione abbastanza veloce, per cui non ha un grande potere di fidelizzazione e non consente interazioni complete come un commento o un iscrizione al canale.

Quando consigliamo questo tipo di campagne?

Le campagne Instream vengono consigliate ogni qual volta si ha ben chiaro un target di riferimento e si vuole raggiungerlo in ampiezza. Con le campagne Instream è infatti possibile ottenere molte visualizzazioni sul target di riferimento ed anche in breve tempo.

Perchè le sconsigliamo?

Perchè sono poco adatte a fidelizzare il pubblico, a meno che non vengono create campagne massiccie con target stretti, che consentono di saturare un pubblico e di mostrare anche più volte lo stesso annuncio allo stesso utente ed inoltre generano poche interazioni complesse come commenti e iscrizioni.

Le campagne Discovery: annunci cliccabili su tutta la rete Youtube

Gli annunci video Discovery possono essere pubblicati nei risultati di ricerca di YouTube, accanto ai video correlati o sulla home page di YouTube.

Invitano gli utenti a fare clic su un’immagine in miniatura per guardare l’annuncio.

Un annuncio Discovery è composto dalla miniatura del video (che è importante caricare accuratamente durante la pubblicazione) e da tre righe di testo, una dedicata al titolo (personalizzabile), una call to action (personalizzabile) e una per il brand (fissa).

L’annuncio così composto, viene posizionato nella Home, nei Risultati di Ricerca e nei Video correlati e mostrato a tutti gli utenti in target che possono decidere di cliccarlo ed aprirlo o di ignorarlo.

Una volta aperto l’annuncio, l’utente si ritrova direttamente nella pagina del video ed ha a disposizione tutte le funzionalità di Youtube per interagire con il video e con il canale.

Come viene percepito un annuncio Discovery dagli utenti?

Gli annunci Discovery incuriosiscono molto gli utenti, che sono predisposti ad aprirli con molta più attenzione rispetto ad un annuncio Instream.

Gli annunci Discovery, infatti, grazie alla possibilità di personalizzazione dei titoli e alla necessità di essere aperti direttamente dall’utente, aumentano il grado di attenzione del visitatore e generano meccanismi di reazione che portano a interazioni positive o negative, nei confronti del contenuto.

Quando consigliamo questo tipo di campagne?

Praticamente sempre! In realtà il momento migliore per lanciare una buona campagna Discovery è all’uscita del video. In questo modo il video potrà ottenere, non solo visualizzazioni, ma anche interazioni ed avrà una crescita graduale, che può essere anche sostenuta da una campagna Instream. Il vero punto di forza di questo tipo di campagne però è l’alta capacità di generare interazioni.

Perchè le sconsigliamo?

La debolezza di questo tipo di campagne risiede nel fatto che, non forzando l’utente a visitare il contenuto, la loro delivery è più lenta e quindi sono molto graduali nel completamento.

Come funziona il targeting?

Su Google Ads è possibile combinare più opzioni per selezionare il pubblico a cui mostrare i propri contenuti.

Il targeting che noi proponiamo per la promozione musicale si basa su:

  • Età del pubblico
  • Località di provenienza del pubblico
  • Genere musicale
  • Artisti affini

In questo modo, è possibile raggiungere visitatori targetizzati e profilati, che saranno potenzialmente interessati alla visione e all’interazione con il contenuto.

Come creare una campagna perfetta?

Il modo migliore per creare una campagna promozionale è stabilire un obbiettivo promozionale da raggiungere.

Una volta stabilito un obbiettivo, il nostro consiglio è di dividere il budget sulle metodologie di promozione per bilanciare le campagne e ottenere una Campagna Instream di sostegno e una Campagna Discovery per generare interazioni.

Scopri i nostri servizi di promozione e ordina la tua campagna:

  • Discovery Ads
    Discovery Ads
    Prodotto in vendita
    50,00 16.000,00 
  • Instream Ads
    Instream Ads
    Prodotto in vendita
    30,00 8.600,00 

Conclusioni

Promuovere i tuoi video su Youtube con una campagna Google Ads è il modo migliore per ottenere visualizzazioni, interazioni e considerazione per te e per la tua musica!

Se vuoi parlare con un nostro consulente per organizzare una campagna promozionale completa per il tuo video contattaci tramite il pulsante WhatsApp in basso a destra.

Il materiale contenuto in questo articolo è coperto da copyright pertanto la riproduzione totale o parziale è vietata. E' possibile utilizzare il testo parzialmente a patto che ne sia citata la fonte.

@ 2022 Novenovepi™ – Agenzia di promozione musicale online

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli recenti

Come funzionano le nostre Playlist Spotify

Nel 2016, appena abbiamo aperto formalmente la nostra agenzia, dopo svariati anni di militanza nel mondo del music marketing come liberi professionisti o prestatori occasionali, abbiamo deciso di aprire delle nostre Playlist su Spotify, per consentire agli artisti di avere un luogo in cui poter far conoscere la propria musica agli utenti della nostra community.

Vai all'articolo!
Apri la chat!
1
Scrivici! 😊
Ciao!
Ciao!
Per informazioni e curiosità o per organizzare una campagna promozionale, scrivici!