Menu Chiudi

Promuovere la tua musica in modalità low-budget – 5 mosse fondamentali

Promuovere musica online con un piccolo budget è possibile! Abbiamo raccolto 5 mosse fondamentali per spiegarti come promuovere il tuo singolo in modo efficace!

Allora, partiamo dal presupposto che la risposta alla domanda:

Quanti soldi servono per promuovere bene un singolo?

Non esiste.

Si potrebbero considerare vari fattori, ma non è questo il luogo.

Se ci riferiamo alla promozione di un singolo da emergente, dove è l’artista a farsi carico della promozione della propria musica, un budget di 300/400€ dovrebbe essere il minimo per poter pensare di fare breccia davvero in una piccola nicchia di ascoltatori.

Prima di stanziare questo budget l’artista deve aver passato tutto il tempo necessario a partorire un brano di successo, che può diventare virale, per la sua musicalità, la sua ritmica, la sua ricerca di sound od il suo testo.

Ti voglio ricordare che, senza qualità nella musica, ogni promozione è un buco nell’acqua.

Se la musica non va… chittesen*ula.

Una volta che l’artista ha superato la fase del parto, ha rimesso insieme i pezzi e fantastica su come promuovere la sua musica al meglio, entrano in circolo una serie di pensieri limitanti ma allo stesso tempo vaneggianti per cui mantere i piedi per terra a volte sembra impossibile.

In questa piccola guida, vogliamo darvi 5 buoni consigli su come promuovere un brano online per renderlo una hit underground.

Crea e ottimizza i tuoi contenuti per i social.

In un uscita musicale non può mancare mai il lato visual. La cover del tuo brano deve essere impeccabile ed accompagnata da almeno 3 o 4 immagini mood che fanno da apripista all’uscita e da raccolta consensi alla fine.

Avere dei buoni contenuti per i social fa tanto. Ma lo sapete, Instagram non da visibilità così, tanto per. Pensare ad una strategia di interazione, integrando parallelamente alla pubblicazione una Crescita Instagram e dei Like Italiani ai post può dare davvero una bella spinta al tuo profilo ed ai tuoi contenuti.

Queste pochi semplici mosse: pubblicazione, crescita e engagement boost; creano, se abilmente utilizzate un forte hype al profilo e automaticamente direzionano nuovi utenti cuoriosi ad interessarsi.

Far riempire di commenti i tuoi post non è tanto difficile, anzi, è relativamente semplice.

DIstribuisci ed organizza i posizionamenti del tuo brano

Distribuire un brano negli stores è ormai davvero alla portata di tutti. Bastano una decina di euri, un pò di buona volontà et voilà… il brano è negli stores.

Imparare a posizionare correttamente un brano però richiede stoffa. Accedere a delle playlist attraverso l’utilizzo di Playlist Pitch, richiedere inserimenti editoriali, accedere alle playlist algoritmiche di Spotify oppure semplicemente utilizzare una campagna Ads di Instagram per accellerare i pre-save e gli ascolti del brano, sono solo una piccola parte delle trovate pubblicitarie che possono essere realizzate per portare nuovi ascoltatori al brano e nuovi utenti al tuo profilo.

I posizionamenti che scegli devono essere coerenti. Non mettere mai la nutella in mezzo ai pacchi di pasta. Non c’entra nulla.

Se il tuo brano parla di un determinato argomento e si rivolge ad un determinato pubblico, cerca di ottenere i posizionamenti popolati da quel pubblico. Se il tuo brano fa riferimento ad un luogo, una località, fai in modo di targetizzare le tue campagne in quel luogo. Se il luogo prende in considerazione un aspetto demografico, sociale e culturale cerca le pagine Instagram, i siti web e i magazine che trattano questi argomenti. Se il tuo brano tratta di temi sociali rilevanti e vuole trasmettere un messaggio prova a proporlo alle tv e alle radio come soundtrack per un servizio documentaristico etc etc etc.

Promuovi, promuovi, promuovi.

A questo punto la tua unica fissazione deve essere:

promuovere musica, promuovere musica, promuovere musica, promuovere musica, promuovere musica, promuovere musica, promuovere musica, promuovere musica, promuovere musica, promuovere musica, promuovere musica, promuovere musica, promuovere musica, promuovere musica, promuovere musica, promuovere musica, promuovere musica, promuovere musica, promuovere musica, promuovere musica,promuovere musica, promuovere musica, promuovere musica, promuovere musica, promuovere musica, promuovere musica, promuovere musica, promuovere musica, promuovere musica, promuovere musica, promuovere musica, promuovere musica, promuovere musica, promuovere musica, promuovere musica, promuovere musica,

Promuovere musica digitale online non è molto difficile, anzi con la giusta dose di strumenti e con l’aiuto di un esperto di marketing e pubblicità, creare una campagna promozionale per portare ascolti a Spotify tramite i banner Google, può essere una soluzione economica e alla portata anche dell’artista più squattrinato.

Se hai intenzione di fare un passio un pò più lungo, utilizzare una campagna di annunci audio direttamente su Spotify, può essere uno strumento vincente per aumentare la percezione e l’awareness del proprio singolo.

Ci tengo a precisare che:

Promuovere un singolo senza targetizzare le campagne con 50€ di budget è come bruciare la detta banconota con l’accendino.

Le campagne pubblicitarie danno il massimo se portano il contenuto ad un deterrminato pubblico. Se il tuo pezzo suona e può diventare una hit, assicurati che lo diventi in un ristretto cerchio di persone, accomunato da comunanza geografica, demografica, sociale, culturale etc etc. se non hai la capacità economica di promuoverlo ad un pubblico più vasto.

I brani più belli che hanno accompagnato la mia infanzia ed adolescenza e porto con me come ricordo, molto spesso erano canzoni semi-sconosciute, che però univano la nostra comitiva ed erano oggetto di tormentoni e slogan quando stavamo in giro insieme.

Metti la tua musica in un video

Per dare un immagine reale e concreta alla tua musica, puoi avvalerti di un video musicale.

Il video musicale è lo strumento primo per dare immagini alla musica e fissare così nella memoria delle persone un brano, accompagnato da un immagine.

Realizza il tuo video in maniera originale, fatti aiutare da un bravo videomaker e fai in modo che tutto sia impeccabile. Dai titoli in ingresso ai titoli di coda.

Una volta che il tuo video è pronto puoi pensare di distriburlo manualmente caricandolo su Youtube. E qui inizia il vero calvario.

Youtube da, Youtube toglie.

Promuovere un video su Youtube, significa portare interazioni, visualizzazioni, like e commenti il prima possibile per aumentare il ranking del video e creare un contenuto di intrattenimento.

Le campagne Full Discovery sono uno strumento che può dare risultati molto soddisfacenti in questa direzione.

Attraverso il posizionamento in cima alla homepage di Youtube, la possibilitò di customizzare i titoli degli annunci e di direzionare l’annuncio solo ad una determinata fetta di pubblico, questo tipo di promozione è la più indicata per raggiungere instantamente e con un alto tasso di interazione i tuoi futuri fan.

Una volta che il tuo video è stato commentato, criticato, apprezzato abbastanza, puoi pensare di ottimizzare la conclusione della tua promozione con una campagna In-Stream, targetizzata in modo molto preciso su un pubblico di una determinata località, che appartiene a una determinata fascia d’età e ascolta il tuo genere di musica.

Questo farà sì che tutti gli utenti del pubblico target, vedranno il tuo video, completo di visualizzazioni ed interazioni e questo genererà in loro un forte senso di curiosità.

Considera che un video con 20.000 views è sempre più attraente di un video con 1000.

Raccogli.

Dopo aver seminato, bisogna raccogliere. Una volta terminate le tue campagne, monitora attraverso gli strumenti di analisi di Google, di Spotify e di Instagram, l’andamento dei tuoi profili e l’andamento degli ascolti.

Ogni utente che ritorna dalla campagna, è un tuo futuro cliente, un tuo futuro fan, un tuo futuro supporter.

Se tutto è stato fatto correttamente, potrai vantare sicuramente di aver fatto un ottimo lavoro e le case di produzione non tarderanno a raggiungerti per ingaggiarti in progetti sempre più impegnativi e ambiziosi!

Conclusioni

Spero che questo articolo e questa strategia proposta sia stata esaustiva. Di seguito ti voglio lasciare un breve preventivo per effettuare le operazioni di cui ho parlato e vedere se appunto si rientra nei costi detti in partenza.

5 x 100 likes italiani su instagram : 50€
500 followers italiani su Instagram : 55€
distribuzione del singolo negli stores : 10€ circa
Campagna Spotify per 5.000 ascolti targetizzati: 100€
Posizionamento in Viral Italy per un mese: 30€
Campagna Full Discovery per 3000 views: 80€
Campagna In-Stream per 10.000 views: 120€

TOTALE : 445€,
con il codice ESTATE10 per uno sconto sul totale del 10%:
400€ circa.

Seguici su Instagram se questo articolo ti è piaciuto!

@ 2020 Novenovepi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli recenti

OFFERTA SPECIALE!

10% DI SCONTO AUTOMATICO SU TUTTI GLI ORDINI SUPERIORI A 200€ FINO AL 25 APRILE!

Lo sconto è valido fino al 25 Aprile e si applica automaticamente al tuo carrello!

PER LO SCADERE DELLE OFFERTE CI SONO ANCORA:

Ore
Minuti
Secondi
Apri la chat!
1
Vuoi parlare con qualcuno? Clicca qui ->
Hai bisogno di aiuto?
Ciao!
Come posso aiutarti?