Menu Chiudi

Aprile 2020 – I migliori video di Aprile

Facciamo una carrelata dei video migliori in rotazione ad aprile. Scopri tutti i video che abbiamo scelto tra quelli in Alta Rotazione ad Aprile!

Aprile 2020 – I migliori video di Aprile

Facciamo una carrelata dei video migliori in rotazione ad aprile.


KAROL G, Nicki Minaj – Tusa

Iniziamo la raccolta di aprile 2020 da Nicky Minaj e KAROL G che con Tusa hanno dato un largo anticipo alla stagione estiva dei brani reggaeton. L’immaginario candy fatto di stanze da letto full pink, unicorni e lusso è davvero una figata. Woman power.


Coldplay – Princess Of China ft. Rihanna

Molto più ricercato nelle sonorità, per la raccolta di aprile 2020, il brano dei Coldplay in featuring con Rihanna. Il video ispirato all’iconografia orientale è un davvero bello da vedere e Rihanna fa sempre la sua bella figura.


Tiësto & Dzeko ft. Preme & Post Malone – Jackie Chan

Nella raccolta di aprile 2020 parliamo di Hit Mondiali, roba che ha fatto il giro del mondo e l’hanno ascoltata tutti di certo tutti. Tiësto & Dzeko con Preme & Post Malone nel brano intitolato Jackie Chan hanno veramente superato la tecnica, creando un video in 3D ispirato ai videogame con una forte ispirazione future wave. Bellissimo il brano, bellissimo il video!

Jackie Chan è un singolo del DJ olandese Tiësto e del DJ canadese Dzeko, pubblicato il 18 maggio 2018.
Il singolo ha visto la collaborazione del cantante canadese Preme e del cantante statunitense Post Malone.
La traccia era originariamente presente nel primo album in studio, Light of Day: uscito il 4 maggio 2018. Dopo aver ascoltato la voce in studio, il produttore musicale olandese Tiesto e il produttore musicale canadese Dzeko hanno deciso di produrre una versione alternativa, pubblicata il 18 maggio 2018.

Il titolo del brano è dedicato all’omonimo attore hongkonghese.

Wikipedia

Achille Lauro – 16 Marzo (feat. Gow Tribe)

In alta rotazione per la raccolta di aprile 2020 troviamo 16 Marzo il nuovo brano di Achille. Abbandonati gli ormai passati trascorsi da malandrino dei quartieri disagiati di Roma, Achille ha puntato tutto sul rock, ricalcando delle sonorità molto in voga negli anni 2000. Sinceramente questo genere musicale mi è un pò antipatico, ma semplicemente perchè il bombing massiccio di Vasco, Liga e company ha saturato le nostre orecchie. Però fondamentalmente il mercato musicale aveva bisogno di volti nuovi per un pubblico un pò più tradizionalista. Il video è molto bello e semplice, vi consiglio di guardarlo!

Basta essere “solo” la promessa della trap Italia, e così il cantante ha tentato il salto e l’ha fatto con un Sanremo vissuto da protagonista grazie alla sua “Rolls Royce” che lo ha portato sotto i riflettori al di là delle sterili polemiche. Lauro aveva spiazzato tutti andando verso quel famoso rock che tutti danno – ancora oggi – per morto. Le sue piattaforme si sono ampliate, non più solo quelle streaming, non più solo i social, ma la tv popolare, Mara Venier e la sua Domenica In, fino al secondo Sanremo. Una strada tortuosa, che lo resta anche dopo aver impressionato tutti nel secondo Sanremo, quello di “Me ne frego”, in cui ha voluto portare diversi sé e soprattutto un messaggio gender fluid che ne ha fatto una delle esperienze più belle e intense della kermesse. Ma la musica? Il cantante aveva promesso un’ennesima svolta, anzi, in realtà, l’idea è che non esistano svolte, ma percorsi e questo percorso prevede tante identità.

FanPage

Ed Sheeran – South of the Border (feat. Camila Cabello & Cardi B)

Ed Sheeran insieme a Cardi B e Camila Cabello
La nuova canzone si intitola “South of The Border”.

Dopo i successi “Beautiful People” e “I don’t care” arriva il singolo “South of border” di Ed Sheeran in collaborazione con Cardi B e Camila Cabello. La canzone è estratta dell’ultimo album del cantante inglese “N°6 Collaborations Project” per il quale Ed Sheeran si è avvalso della collaborazione di ben 22 artisti di fama internazionale tra cui: Justin Bieber, Bruno Mars, Travis Scott ed Eminem. “Sout of Border” è accompagnato da un video irriverente a metà tra James Bond e le Charlie’s Angels. Una spy-story con protagonisti gli stessi Ed Sheeran, Camila Cabello e Cardi B.

R101

Cesare Cremonini – Giovane Stupida

Il video è stato terminato in smart working per sopperire all’avvento del corona virus, e devo dire è veramente una figata.

Cesare Cremonini sa benissimo come si fa una hit e infatti questo pezzo penso che sarà pane per le radio di tutta la penisola italica e fa parte a pieno titolo della raccolta di aprile 2020

«Giovane Stupida»: dietro le quinte del nuovo video di Cesare Cremonini, tra futuro e leggerezza.

Il video della nuova hit dell’artista bolognese, dedicata alla fidanzata Martina Maggiore, viene realizzato «in condizioni assurde» uscendo nel pieno della quarantena. VanityFair.it vi porta dietro le quinte di questo nuovo ed entusiasmante progetto, tra baci rubati e un forte bisogno di leggerezza

C’è chi in quarantena si inventa un format come Fabio Volo e chi, come Cesare Cremonini, pubblica un video che supera le distanze e guarda al futuro. È successo con Giovane Stupida, la nuova hit del cantante bolognese realizzata in condizioni che ardue è dire poco ma che, complice la freschezza del testo e la giocosità delle immagini, ha subito fatto breccia nel cuore dei fan. La clip, confezionata «in condizioni assurde» come spiega lo stesso Cremonini, vede l’artista alle prese con situazioni rocambolesche che passano dall’avventura all’interno di una lavatrice a un testa talmente grande da dover essere sorretta tra le mani.

Frutto del lavoro di decine di professionisti del mondo della musica e dei video, che hanno scelto di farsi trascinare dalle idee perché l’arte è vita, soprattutto in un momento delicato come questo, Giovane Stupida è un viaggio che ci permette «di rientrare dalla porta della gioia e dall’amore perché li cercheremo assetati dopo i deserti».

Vanity Fair – di Mario Manca

TONES AND I – DANCE MONKEY

Parliamo di hit mondiali, roba che rimarrò nella storia della musica per molto.

La signorina Watson, che in questi video interpreta un pensionato pieno di vita, ha iniziato il suo percorso come artista di strada e nel giro di poco tempo è arrivata a raggiungere risultati che nemmeno poteva immaginare. Il suo brano è in classifica mondiale da un anno intero, la sua canzone è diventata virale ed è impossibile da scardinare dalle classifiche.

Resilienza. La cantante australiana Tones and I usa spesso questa parola. Ed è stata proprio la sua capacità di non piegarsi di fronte alle difficoltà, che le ha permesso di arrivare al successo.

Toni Elizabeth Watson, questo il nome della 26enne musicista di Melbourne, due anni fa ha cominciato a esibirsi come artista di strada. Dormiva nel suo camioncino e viveva delle offerte dei passanti. Fino al maggio del 2019: dopo l’uscita del suo primo singolo, Johnny Run Away, che l’aveva fatta conoscere in Australia, è arrivata la popolarità internazionale con Dance Monkey. Il brano marcia verso il miliardo e mezzo di ascolti in streming. Da poco è uscito anche il suo nuovo singolo Never Seen The Rain

La sua determinazione da dove arriva?

«Non mi arrendo mai. La musica è sempre stata la mia grande passione. Se le mie canzoni non avessero avuto successo, sarei felice di suonare ancora per strada».

Grazia – Continua…

Alicia Keys – Underdog

Alicia Keys, di diritto nella raccolta di aprile 2020, una delle voci migliori del panorama urbano americano ed internazionale, in netta contrapposizione con lo stereotipo della rivalsa sociale basata su soldi e successo, rilascia un brano dedicato agli eroi quotidiani.

“Underdog” è una canzone R&B uptempo pubblicata come terzo singolo del prossimo settimo album in studio di Alicia Keys, A.L.I.C.I.A. Secondo Complex, “la storia raccontata si concentra sulle persone comuni che trascorrono le loro giornate in cerca di una vita migliore”. Il brano è stato co-scritto dalla stessa Keys, insieme a Ed Sheeran, dalla cantautrice irlandese Foy Vance e dai cantautori Amy Wadge, Jonny Coffer e Johnny McDaid, co-prodotta dalla Keys e McDaid.

Soundsblog

The Rolling Stones – Living In A Ghost Town

Vabbè, qua stiamo parlando di leggende vivendi. Rolling Stones, ancora rock, ancora quel sound.

Bellissimo il video ed anche il significato della canzone, ispirato al disagio provocato dal lockdown e del distanziamento sociale.

Le città svuotate dall’isolamento per il coronavirus sono protagoniste del video di Living in a Ghost Town, il nuovo singolo dei Rolling Stones a 8 anni da Doom and Gloom e One More Shot. “Non l’abbiamo scritta adesso, è strano”, ha detto Mick Jagger in un’intervitsa con Zane Lowe di Apple Music. “La canzone parla di come ci si sente in un posto che era pieno di vita e poi si è svuotato. L’ho scritta velocemente, in 10 minuti, suonando la chitarra”.

Jagger, in realtà, ha cambiato alcuni versi del testo per renderlo più attuale. “Io e Keith Richards abbiamo pensato di pubblicarla”, ha spiegato. “Ma ho detto che avrei dovuto riscriverla. Alcuni passaggi non funzionavano, altri erano troppo strani o troppo dark. Quindi ho cambiato alcune cose. Non ho dovuto fare molto, in realtà. È molto simile a quanto avevo scritto all’inizio”.

Rolling Stones

Marracash – NEON – Le Ali ft. Elisa

Marracash rilascia un video di un singolo esterno a Persona, il suo ultimo progetto discografico.

Da venerdì 6 marzo 2020, è disponibile un singolo inedito di Marracash intitolato Neon – Le Ali che vede la partecipazione di Elisa.

Marracash ed Elisa hanno presentato questo nuovo singolo attraverso i social network, pubblicando alcune immagini che li ritraggono insieme e condividendo la stessa foto artistica in bianco e nero, che li ritrae con una falena sulla bocca, chiara citazione alla locandina de Il Silenzio degli Innocenti.

In un post, il rapper di Barona ha svelato la genesi di questo singolo, dichiarando che è stata Elisa a contattarlo per fargli ascoltare un ritornello scritto appositamente per lui. Per ragioni di tempistica, non è stato possibile inserire Neon – Le Ali nell’album Persona.

Soundsblog

Ghali – Good Times

Un video atipico, al passo con i tempi, per una canzone dal gusto retrò, che porta Ghali in cima a tutte le classifiche nazionali. Il video è davvero una genialata.

Per il suo ultimo successo, il rapper ha chiesto la collaborazione ai suoi fan via Instagram

Ha approfittato della quarantena Ghali per assemblare il video del suo ultimo singolo, il gettonatissimo “Good Times”.

Per la clip lanciata mercoledì 25 marzo, infatti, il rapper ha assemblato mini video girati durante alcune dirette Instagram delle scorse settimane con i suoi fan a cantare con lui spezzoni della canzone.
Parlando di questa iniziativa, Ghali ha raccontato: «Da quando è iniziato questo assurdo periodo abbiamo pensato a tanti modi per dare una mano ed essere utili alla collettività. Ho capito però che il mio massimo lo avrei dato condividendo quello che ho di più prezioso: intrattenere e fare arte, soprattutto ora che stare in casa è essenziale.
Io e il mio team siamo fieri di poter essere uno strumento che può regalare un sorriso, un abbraccio virtuale, un concerto digitale, un videoclip che cattura un momento storico indimenticabile come mai è stato fatto prima.
Abbiamo ballato e cantato come un popolo che non ha la minima intenzione di abbattersi. Grazie anche a tutti i miei colleghi artisti che, come me ogni giorno si ingegnano per fare altrettanto e grazie a chi ci supporta con la stessa passione di sempre anche in casa come Andrea. Far viaggiare la mente quando il corpo è fermo è importante, facciamolo assieme. E’ il video ufficiale di Good Times? Sì.

TgSKY24

Drake – Toosie Slide

La hit mondiale di Drake, ovviamente non poteva mancare in questa selecta.
Drake, ha raggiunto il successo sapendo abbinare perfettamente il suo stile a delle sonorità più vicine ai gusti di tutti e più ballabili, senza snaturare la sua natura profondamente hiphop.

Di seguito una citazione di GQ Italia che ha parlato un pò del senso del brano e un pò di curiosità sulla coreografia.

Parliamo del fenomeno Toosie Slide?

Nell’industria musicale rimangono due grandi onorificenze: il Lifetime Achievement Award ai Grammy e l’avere il proprio nome dentro il titolo di una canzone di Drake. Da poco il ballerino noto come Toosie — quello del singolo «Toosie Slide» di Drake — si unisce a pochi altri che si possono fregiare di questo titolo. Il resto della lista comprende Beyoncé (Girls Love Beyoncé); Sandra (la madre di Drake, citata in Sandra’s Rose); Madonna, (Madonna) e il defunto Marvin Gaye (Marvin’s Room ).

Il Toosie di Toosie Slide, tuttavia, ha qualcosa che il resto dei personaggi di quella lista esclusiva non ha: una coreografia dedicata e di accompagnamento destinata a muovere le masse, inventata e ispirata dallo stesso Toosie .Toosie è un 23enne di Atlanta il cui vero nome è Daquan. Se ascolti hip-hop, ti piace ballare o ti piace guardare la gente che balla l hip-hop, probabilmente ti sei già imbattuto in uno dei suoi video. Ha iniziato al liceo, pubblicando delle varianti dello stile Nae Nae su Instagram ed è stato un successo immediato.

Sei anni dopo è in qualche modo collegato a Future, Rae Sremmurd , 2 Chainz , Tory Lanez, Migos, Lil Wayne, Diddy , Playboy Carti, Usher e sì, anche Drake. E questi erano solo i primi nomi che gli sono venuti in mente su domanda.Toosie Slide è stato creato in 45 minuti circa un mese fa. In quel fatidico giorno, Toosie si stava rilassando a casa con gli amici-colleghi ballerini Hiii Key, Ayo e Teo, quando Drake gli ha mandato un messaggio. “Aveva un’idea per una canzone e aveva bisogno che io mi inventassi una coreografia da associarle”, racconta il ragazzo. La canzone allegata al messaggio non era ancora finita – giusto il “gancio”, che alludeva a una serie di semplici passi di danza: Piede destro su, piede sinistro, in scivolata / Piede sinistro su, piede destro in scivolata.Toosie e la sua crew si sono messi al lavoro.

“Tutti stavano contribuendo con piccole mosse e lentamente ma con determinazione, abbiamo iniziato a mettere insieme la piccola coreografia”, continua il ballerino. Si sono fatti una clip con quello che avevano messo insieme e il video è diventato virale alla fine di marzo quando Drake ha dato l”ok alla sua pubblicazione su TikTok e Instagram. Quando Drake ha visto per la prima volta quei pochi passi, “se ne è innamorato”, racconta Toosie. “Ci diceva cose tipo “Siete i più grandi, questo è tutto!”. E alla fine pure Drake mostra le sue mosse di Toosie Slide nel videoclip ufficiale dell’omonimo singolo.

GQ Italia

Don’t you wanna dance with me? No?
I could dance like Michael Jackson (Jackson)

Drake – Toosie Slide

Dove puoi trovare altri video

Raccogliamo i video migliori nelle nostre playlist sul canale Youtube.
Iscriviti e segui le playlist per rimanere aggiornato e ascoltare la nostra rotazione.

Se vuoi rimanere aggiornato sugli articoli, iscriviti alla newsletter per approfittare di codici sconto dedicati, news sulle pubblicazioni e tanta altra roba.

[mc4wp_form id=”89″]

E ricorda, la musica è infinita.

© 2020 Novenovepi™ – a cura di Luigi Palladino

Tutte le immagini utilizzate in questo articolo appartengono ai rispettivi proprietari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli recenti

OFFERTA SPECIALE!

10% DI SCONTO AUTOMATICO SU TUTTI GLI ORDINI SUPERIORI A 200€ FINO AL 25 APRILE!

Lo sconto è valido fino al 25 Aprile e si applica automaticamente al tuo carrello!

PER LO SCADERE DELLE OFFERTE CI SONO ANCORA:

Ore
Minuti
Secondi
Apri la chat!
1
Vuoi parlare con qualcuno? Clicca qui ->
Hai bisogno di aiuto?
Ciao!
Come posso aiutarti?