Menu Chiudi

8 punti chiave per pubblicare e promuovere musica su Youtube – Base

Se sei arrivato qui è perchè vuoi finalmente sapere come promuovere musica su Youtube e farlo nel modo migliore possibile. Sei il benvenuto. Non ti resta che...

Tempo di lettura: 10 minuti

Promuovere musica su Youtube

Se sei arrivato qui è perchè probabilmente nella tua testa da giorni ronza solo questo:

(…) voglio promuovere un video musicale voglio promuovere musica su Youtube voglio promuovere un video musicale voglio promuovere un video musicale voglio promuovere un video musicale voglio promuovere un video musicale voglio promuovere musica su Youtube voglio promuovere un video musicale voglio promuovere un video musicale voglio promuovere un video musicale voglio promuovere musica su Youtube voglio promuovere un video musicale voglio promuovere un video musicale voglio promuovere musica su Youtube voglio promuovere un video musicale voglio promuovere musica su Youtube voglio promuovere un video musicale voglio promuovere un video musicale (…)

Artista random che sta per pubblicare un video e non vuole floppare

E poi ancora:

(…) devo promuovere un video musicale voglio promuovere un video musicale voglio promuovere un video musicale voglio promuovere un video musicale voglio promuovere musica su Youtube voglio promuovere un video musicale voglio promuovere musica su Youtube promuovere musica su Youtube promuovere musica su Youtube promuovere un video musicale promuovere musica su Youtube promuovere musica su Youtube promuovere musica su Youtubepromuovere un video musicale promuovere musica su Youtube promuovere musica su Youtube promuovere musica su Youtubepromuovere un video musicale promuovere musica su Youtube promuovere musica su Youtube promuovere musica su Youtube (…)

Artista random che sta per pubblicare un video e non vuole floppare

Ecco a voi una guida di base (abbastanza) completa su perchè e come promuoversi e su come pubblicare al meglio un video musicale su Youtube.

1. Perchè promuoversi su Youtube

Youtube è indubbiamente ancora il luogo migliore per promuovere musica, per due semplici ragioni:

  • E’ una piattaforma aperta e di facile accesso, dunque il suo volume di utenza è molto più elevato rispetto agli altri streaming service;
  • E’ una piattaforma interattiva dove i contenuti se correttamente catalogati e promossi diventano facilmente virali e i posizionamenti algoritmici offerti ai contenuti sono di gran lunga superiori a quelli offerti da piattaforme come Spotify.
  • Hai un feedback reale degli utenti, basato su iscrizioni, commenti e like/dislike.

Ad esempio, ti sarà sicuramente capitato di vedere in homepage dei video non promossi che ti venivano raccomandati, oppure nei risultati di ricerca, dei video inerenti alla tua ricerca, oppure ancora, nei correlati del video che stavi guardando, come ads nella home, oppure come annunci prima del tuo video.

Questo ti fa capire che le possibilità di apparire e impressionare il pubblico sono innumerevoli e con una buona strategia e con una costanza di metodo sicuramente Youtube può offrire risultati importanti a chi produce e pubblica regolarmente musica.

Per promuovere musica su Youtube devi ragionare su tre fattori, pubblicazione, promozione e divulgazione.

2. Che distributore utilizzare per pubblicare e promuovere musica su Youtube?

Sicuramente ti stai chiedendo: A cosa mi serve un distributore se posso caricare i miei video autonomamente su Youtube?

Ma io voglio pubblicare solo su Youtube!

Artista che non sa a cosa gli serve pubblicare l’audio del video tramite un distributore

Questo è il primo dei consigli utili che ti stiamo dando! Attraverso il distributore puoi caricare un video come Topic su Youtube, oppure rilasciare nel database musicale di Youtube la tua traccia in modo che questa venga monetizzata al pari di tutti gli altri streaming service!

Parliamoci chiaro, tu vuoi fare musica, non sei uno Youtuber!

2.1. Scegliere il piano di distribuzione

Per la distribuzione della musica dunque il mio consiglio è di scegliere tra due tipologie di distribuzione: Lifetime oppure A rinnovo annuo.

Le distribuzioni musicali lifetime come ad esempio è CdBaby o EmuBands , le quali ti consentono di pubblicare e promuovere musica su Youtube pagando una sola volta il costo del caricamento, per avere accesso a tutte le piattaforme musicali compreso Google Play, che è lo store di Google che distribuisce i contenuti sia su Youtube Red che in Youtube Premium e il Content ID di Youtube, ossia il database delle sincronizzazioni su Youtube.

[…] Google Play, che è lo store di Google che distribuisce i contenuti sia su Youtube Red che in Youtube Premium. […]

Lo store che porta contenuti a Youtube è Google Play.

CdBaby, ad esempio, si occupa di fornire al database Youtube la licenza di utilizzo del brano, in modo che tutti i contenuti video che utilizzeranno la tua musica saranno coperti dalla licenza musicale e quindi monetizzati per tuo conto, compreso ovviamente il tuo video musicale ufficiale.

Oppure scegliere distribuzioni “A rinnovo annuale” come TuneCore, Distrokid, iMusician, Amuse le quali ti consentono attraverso i loro piani di distribuzione di distribuire i contenuti sulle varie piattaforme pagando un costo fisso annuale.

2.2. Lifetime

Il mio consiglio è di utilizzare sempre distribuzioni lifetime pagando una sola volta il costo di distribuzione e ottenendo però la possibilità di avere un catalogo vasto su cui poter lavorare dando un senso di continuità alla produzione musicale. Inoltre a conti fatti con un pò di promozione e un con la costanza del tempo una distribuzione lifetime si ripaga sempre da sola.

Di seguito un pò di notizie interessanti:

3. Le diverse tipologie di contenuti su Youtube

Youtube è diventato il più grande aggregatore di video grazie alla vastità dei contenuti che riesce a ospitare, aumentando in maniera costante e giornaliera il suo “catalogo” di video, i suoi principali prodotti di intrattenimento.

Su Youtube ovviamente ognuno può creare un format e trasmettere con cadenza i suoi video. Ma come funziona per la musica? La musica deve avere un format?

Io voglio pubblicare video musicali e basta.

Artista random che non intende creare un format.

3.1. Contenuti

E’ ipotizzabile che sia così anche per la musica. Infatti nel tuo canale Youtube puoi ospitare sia video musicali, sia video topic che video backstage e anche volendo video in cui tu parli al tuo pubblico senza per forza di cose dover parlare di musica.

Questo può aiutarti a creare un legame diretto con i fan e aumentare di gran lunga l’esposizione del tuo canale, che è la tua vetrina d’artista.

3.2. Metodo

L’unica cosa che conta davvero per un Creator su Youtube? La costanza e la programmazione strategica dei contenuti.

Puoi dunque decidere una cadenza di pubblicazione dei contenuti, alternando contenuti ufficiali a contenuti backstage.

Questo ti consentirà di iniziare a lavorare sulla copertura del canale e sulla qualità dei tuoi iscritti, che potrai fidelizzare in modo che si interessino e seguino attentamente la tua comunicazione e il tuo percorso artistico.

3.3. Fanbase

Non sottovalutare mai l’esigenza del duro lavoro nel costruire una fan base.

I fan sono i tuoi migliori amici nel processo di crescita musicale e per creare dei rapporti duraturi devi investire il tuo tempo a scoprire chi sono, parlando con loro.

Promuovere musica su Youtube significa solo e soltanto costituire una fanbase.

4. Customizzare un canale

La tua vetrina deve rispecchiarti.

Se vuoi promuovere un video musicale dovrai concentrarti tantissimo sull’immagine, sia in fase di realizzazione, sia in fase di pubblicazione e contestualizzazione dei video. E se guardi un pò i big della musica, non è nemmeno tanto difficile promuovere un video musicale e farlo con stile, senza essere invadente e addirittura convolgendo gli aspettatori

Accedendo al tuo canale Youtube infatti hai numerose opzioni per customizzare il tuo canale in modo da poter decidere quali contenuti mostrare per primi, decidere a che tipo di contenuto dare maggiore rilevanza, poter catalogare video sotto forma di playlist e aggiungere delle playlist dove condividi i video che hai trovato più interessanti anche di altri canali, dando così ai tuoi iscritti consigli per la visione e per l’ascolto, nel caso tu voglia creare delle playlist musicali.

4.1. Immagine del profilo

Nel tuo canale inoltre hai la possibilità di customizzare la tua immagine del profilo, scegliendo una che ti rispecchia.

Ricordati che la tua foto profilo è il tuo marchio di fabbrica, in quei 160×160 pixel devi racchiudere con una foto tutto quello che sei. Puoi avvalerti dei colori dei vestiti, della luce, degli accessori per creare una foto profilo unica che userai nel tempo.

Non cambiare mai troppo spesso la foto profilo, crea confusione.

4.2. Immagine del profilo

Puoi inoltre customizzare la grafica del canale, con un immagine wallpaper delle dimensioni di 2160×1440 pixel. Ricordati che solo un area, quella centrale della tua immagine verrà visualizzata interamente nel canale, mentre l’immagine per intero sarà utilizzata nelle visualizzazioni del canale su smart device, come ad esempio smart tv o dispositivi mobili.

4.3. Links

E per ultimo, ma non per importanza puoi customizzare le informazioni su di te nel canale, inserendo i tuoi profili social, i tuoi contatti per proposte commerciali e una breve biografia.

Approffita della costruzione del tuo canale per migliorare la tua posizione online e assicurarti di poter promuovere musica su Youtube facendo colpo sui tuoi nuovi ascoltatori.

5. Come verificare un canale Youtube

Avere un canale gestito correttamente è sicuramente il primo passo per ottenere un discreto successo organico su Youtube e una buona considerazione da parte del pubblico. Ma esistono delle funzioni “segrete” riservate ai soli musicisti, che vengono offerte solo a chi dispone di un canale Youtube verificato.

Come si verifica un canale Youtube? Hai già aperto un’account per distribuire la tua musica?

5.1. Funzioni del canale Youtube verificato

Ok, ottimo, puoi attraverso i servizi offerti dal distributore richiedere la verifica del canale, in modo da poter ottenere la “nota musicale” che è la spunta di verifica dell’account.

Se vuoi promuovere un video musicale è fondamentale che sia chiaro da subito a tutti che sei un musicista!

In questo modo avrai accesso alle funzioni di gestione della community, per cui potrai pubblicare stories e post dal tuo canale che verranno visualizzate dai tuoi iscritti e i contenuti musicali che pubblicherai tramite il distributorre comparirrano direttamente nella tua homepage, nella playlist Video Musicali e nella playlist Album e sarà molto più facile quindi promuovere musica su Youtube.

7. Tag, metadati e miniature dei video

Se hai appena finito di customizzare il canale e hai il tuo video pronto per essere pubblicato ti troverai di fronte sicuramente a un grosso problema: Titolo, descrizione e tag.

Promuovere musica su Youtube significa anche sfruttare al meglio tutte le sorgenti di traffico che Youtube mette a disposizione.

Promuovere un video musicale significa invece ottimizzare i tuoi contenuti in modo che siano facilmente reperibili e che sfruttino il funzionamento algoritmico di Youtube.

Ti darò delle informazioni su come ottimizzare la SEO (Search Engine Optimization) dei tuoi contenuti in modo da ottenere il massimo profitto dalla ricerca Youtube e dalle ricerche affini, aumentando così il volume di traffico nei tuoi contenuti.

Cosa c’entro questo con il promuovere musica su Youtube?

Lo scoprirai dopo!

7.1. Titolo

Quando ti appresti a scrivere il titolo puoi procedere impostandolo così:

Nome Artista – Titolo (feat. Artista) (prod. Artista) [Tipologia di contenuto]

Ad esempio:

Emis Killa – Serio (feat. Capo Plaza) (prod. by AVA) [Official Video]

Questo consentirà a chi sceglie di guardare il video, in primis, di capire chi è l’artista, con chi ha collaborato e che tipo di contenuto si sta accigendo a vedere, in questo caso un video ufficiale.

7.1. Descrizione

La descrizione del tuo video è fondamentale per indirizzare gli utenti a intraprendere un azione, come un clic a un link o un follow al tuo profilo instagram. Per questo motivo dovrai sfruttare l’impostazione della descrizione in modo da:

Utilizzare le prime due righe per inserire i link, in genere Spotify e Instagram:

Nome Artista – Titolo (feat. Artista) (Prod. Artista)
Ascolta su Spotify: http://radi.al/Serio
Iscriviti al canale! http://bit.ly/EmisKillaVevo

Nelle righe che compaiono invece all’apertura della descrizione vanno inseriti i crediti a tutte le persone del team che hanno lavorato al progetto ad esempio:

Diretto da: Nome regista
Prodotto da: Nome produttore
Testo a cura di: Nomi Artisti
Produzione a cura di: Nome Artista

ed inserendo come rigo di chiusura il copyright, ossia il diritto di copia e pubblicazione, che spesso appartengo all’artista o all’etichetta discografica:

© ℗ 2020 Nome Proprietario

oppure:

© 2020 Nome Proprietario ℗ 2020 Nome Pubblisher

7.3. Miniatura

Completata quindi la descrizione dovrai passare a impostare una miniatura. Youtube ne consiglia 3 algoritmicamente, trovando nel video le immagini migliori, ma ne puoi aggiungere una, verificando il tuo canale, attraverso un SMS con codice e ti consiglio di farlo. La miniatura infatti è la porta di ingresso ai tuoi contenuti e averne una professionale, che faccia da locandina al video aumenta la percezione del contenuto e il tasso di visualizzazione.

Abbiamo scoperto che quando andiamo a promuovere un video musicale, la miniatura è fondamentale, perchè appare come primo aspetto all’utente e ne scaturisce la prima reazione.

Utilizzare una miniatura completa cambia totalmente il risultato della pubblicazione aumentando di circa il 15% la visualizzazione del contenuto.

7.4. Tag

Infine dovrai aggiungere i famigerati tag.

Cosa sono i tag?

Artista

Pubblicare musica su Youtube parte da questo. Usare i tag correttamente.

I tag sono le keyword di ricerca che catalogano i tuoi video nel motore di ricerca di Youtube.

Molti ci scrivono chiedendoci se è giusto inserire tag del tipo:

rap italiano, trap italia, indie italiano, musica italiana etc etc etc

Ma pensateci… Avete mai cercato su Youtube una di queste parole?

Il mio consiglio è quello di inserire dei tag quanto più prossimi al titolo del video, ai nomi degli artisti, alle località dove il video è stato realizzato e all’anno di produzione in modo da avere tag unici e personali che si ripetono in ogni video, aumentando la possibilità di correlazione tra i contenuti.

Ad esempio:

nome artista, titolo traccia, nome featuring, nome produttore, nome artista + titolo traccia, nome artista + nome featuring, nome artista + nome featuring + nome produttore, città, anno.

7.5. Pubblicazione

Una volta completato questo passaggio il tuo video sarà pronto e dovrai decidere se pubblicarlo, lasciarlo in privato o impostarlo come Non in Elenco per un’eventuale programmazione di una promozione pubblicitaria.

Promuovere musica su Youtube tramite le campagne Google Ads è il modo migliore per raggiungere il pubblico che tu scegli ed avere la certezza di raggiungerlo!

Se la tua fanbase è molto attenta e hai creato un buon hype intorno a un uscita puoi anche pensare di creare una Première, ossia una visione in anteprima del tuo contenuto specificando un orario e una data precisa.

8. Strategie promozionali

Pubblicare un video è una cosa semplice e alla portata di tutti. Farlo bene è un pò più impegnativo, ma alla lunga paga. Ma ora bisogna però definire come raggiungerei il pubblico e in che modo impostare una strategia promozionale.
Promuovere musica su Youtube richiede una serie di operazioni strategiche che possono essere programmate nel dettaglio per prepararsi al successo.

Pubblicare e promuovere un video musicale non è solo cliccare su Pubblica, bisogna concentrarsi tanto sul gestire l’uscita e il flusso di utenti che vedrà il video.

Su Youtube sono numerose le operazioni che possono essere effettuate:

8.1. Hype Building

In primis per promuovere musica su Youtube si può lavorare sulla propria fanbase creando un trailer di anticipazione del video da pubblicare nelle stories Instagram, come post su Instagram e su Facebook, nei vari posizionamenti. Inoltre è possibile lasciare agli utenti la possibilità di condividere a loro volta il trailer che anticipa l’uscita, creando una catena coi tag e invitando loro a loro volta a taggare gli altri amici.

E’ possibile attraverso il distributore risalire a un indirizzo di pre-save, per cui si può dunque inserire su tutti i social questo link, in modo da creare attenzione al profilo.

8.2. Link tracking

I link possono essere customizzati e tracciati attraverso l’utilizzo di bit.ly, un potente motore online di shrink link (abbreviazione).

Questo non c’entra molto con il promuovere musica su Youtube, ma è fondamentale per avere traccia delle azioni del pubblico.

I link generati con bit.ly consentono la catalogazione dei link, il tracciamento dei clic e essendo customizzabili possono essere ricordati e condivisi facilmente.

8.3. Impostare una campagna Google Ads

Prima della pubblicazione del video, nelle fasi in cui il video è impostato come Privato o come Non in Elenco è possibile programmare una promozione in modo che questa si attivi dall’uscita.

Per creare una promozione attraverso l’utilizzo di Google Ads puoi contattarci!

E’ possibile inoltre creare un video trailer di 15 secondi da caricare su Youtube, come pubblico o Non in Elenco in modo da poter promuovere questo contenuto per promuovere il tuo video musicale e fare hype sull’uscita del video.

Promuovere musica su Youtube tramite un’ads è importantissimo per allargare il bacino d’utenza e può aiutarti a raggiungere un pubblico specifico ed altamente targhetizzato. Potrai utilizzare tre strategie di promozione attraverso i nostri servizi di advertising che ti consentiranno di inviare i tuoi video in tre modalità diverse:

  • In-Stream Ads : ottime per promuovere musica su Youtube ed arrivare ad un determinato target di pubblico. Le campagne In-Stream portano il tuo contenuto di fronte a tutti gli ascoltatori in target e gli offrono la possibilità di vedere o saltare il video e di accedervi.
  • Discovery Ads: la nostra offerta più completa per promuovere musica su Youtube. Le Campagne Discovery offrono oltre agli annunci In-Stream, la possibilità di mostrare annunci in homepage, risultati di ricerca e correlati che aumentano significativamente la selettività del pubblico e la copertura della campagna.
  • Full Discovery Ads: Le campagne Full Discovery sono il modo migliore per avere il tuo video in top home ed essere certo di promuovere la tua musica su Youtube al meglio.

8.4. Multicanale

Inoltre è sempre consigliabile pensare a una strategia di promozione multicanale per promuovere sia il video, che il singolo su Spotify che il profilo Instagram. Un budget medio che varia dai 300 ai 500 euro per la promozione completa di un video dovrebbe essere una cifra da tenere in considerazione per fare una buona campagna pubblicitaria completa.

Il materiale contenuto in questo articolo è coperto da copyright pertanto la riproduzione totale o parziale è vietata. E'possibile utilizzare il testo in parte a patto che ne sia citata la fonte.

@ 2020 Novenovepi™

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli recenti

OFFERTA SPECIALE!

10% DI SCONTO AUTOMATICO SU TUTTI GLI ORDINI SUPERIORI A 200€ FINO AL 25 APRILE!

Lo sconto è valido fino al 25 Aprile e si applica automaticamente al tuo carrello!

PER LO SCADERE DELLE OFFERTE CI SONO ANCORA:

Ore
Minuti
Secondi
Apri la chat!
1
Vuoi parlare con qualcuno? Clicca qui ->
Hai bisogno di aiuto?
Ciao!
Come posso aiutarti?